Mediazione Culturale

Paloma2000 ha deciso di intervenire sugli adolescenti che vivono nei quartieri di Milano, con particolare attenzione alle periferie, attraverso la collaborazione con le scuole medie inferiori e superiori. È la scuola, infatti, il contesto in cui i giovani si incontrano necessariamente e quotidianamente, e sperimentano la convivenza costante tra diverse culture.

 

koine

“L’inclusione indica un processo a doppio senso e l’attitudine delle persone a vivere insieme, nel pieno rispetto della dignità individuale, del bene comune, del pluralismo e della diversità, della non violenza e della solidarietà, nonché la loro capacità di partecipare alla vita sociale, culturale, economica e politica“ 

Vivere insieme in pari dignità. Libro bianco sul dialogo interculturale, Consiglio d’Europa, maggio 2008

 

Il progetto ha i seguenti obiettivi:

  1. Facilitare l’instaurazione di un dialogo intraculturale tra immigrati di I generazione (i genitori degli alunni coinvolti) ed immigrati di II generazione (gli alunni coinvolti)
  2. Favorire l’instaurazione di un dialogo interculturale tra immigrati di II generazione e/o immigrati appena arrivati e società d’accoglienza
  3. Lavorare per abbattere l’ostacolo linguistico
  4. Annientare i presupposti di abbandono scolastico
  5. Favorire l’acquisizione di un metodo di studio
  6. Consapevolizzare gli adulti di domani
  7. Agire nell’ambito della Cittadinanza Attiva Mondiale

 

Paloma2000 ha sviluppato questo progetto in diverse scuole di Milano e intende espanderlo sempre di più per educare gli adolescenti alla valorizzazione delle diversità culturali, promuovere una cittadinanza attiva e interculturale tra gli adolescenti e sopratutto stimolare il dialogo tra le diverse comunità straniere e originarie di Milano. 

Se siete una scuola, o siete semplicemente interessati al progetto, scrivete a educatori@paloma2000.it!